Devi affrontare un improvviso viaggio di lavoro ma hai un cane e non sai a chi affidarlo? Oppure stai per partire per un weekend o per una vacanza e non hai la possibilità di portare con te il tuo amico a quattro zampe, ma vuoi la certezza che stia bene anche in tua assenza? La soluzione a tutto questo c’è e si chiama Bibulu.

 

Bibulu.com è la community che mette in collegamento i cosiddetti “Dog owner”, ovvero i padroni dei cani, con i “Dog Host”, cioè coloro che hanno le caratteristiche e la possibilità di ospitare l’amico Fido.
In Italia da poche settimane, Bibulu.com non è una novità assoluta: già attivo da 4 mesi in Spagna, ha riscosso un grande successo in terra iberica.
Il livello di soddisfazione registrato per Bibulu.com ha convinto i due fondatori, l’italiano Enrico Sargiacomo e lo svedese Tomasz Matuszczyk, ad aprire la loro startup anche nel nostro Paese.

 

Abbiamo rivolto qualche domanda proprio ad Enrico Sargiacomo, per farci spiegare meglio in cosa consiste Bibulu.com e quale sia la reale portata di novità di questo servizio.

 

Come è nata l’idea di Bibulu.com?
L’ispirazione per il progetto è arrivata dalla esperienza con il mio cane Gilberto. Ho voluto fortemente il mio amico a quattro zampe, lo amo e nel primo anno insieme abbiamo praticamente vissuto sempre vicini. E’ un piacere stare con lui ma sono capitate situazioni in cui dovevo allontanarmi da casa per qualche giorno e non potevo portarlo ogni volta con me. Mi dispiaceva approfittare continuamente della cortesia di amici e parenti, e così ho avuto l’idea di Bibulu.

 

Sul sito Bibulu.com il progetto è definito come “L’alternativa alle pensioni, senza gabbie e a prezzi economici!”. Quindi come funziona?
Chiunque abbia un cane può registrarsi su Bibulu gratuitamente e cercare i dog host più vicini a lui, scegliere quello che più lo convince ed inviargli una richiesta di prenotazione. Il Dog Host prescelto vedrà la richiesta di prenotazione, che può accettare o declinare. Il Dog Host riceverà il suo compenso solo dopo 48 ore dalla fine della permanenza del cane.

 

E questo perché?
Perché deve essere assicurato il miglior servizio dai Dog Host ai cani e ai padroni che scelgono Bibulu. Gestendo direttamente noi la transazione possiamo garantire un servizio “Soddisfatti o rimborsati” al Dog Owner e dare la certezza del pagamento al Dog Host. In più assicuriamo l’assistenza veterinaria gratuita per i cani in caso di emergenza.

 

Come si può diventare Dog Host?
Prima di tutto bisogna iscriversi, creando un proprio profilo sul sito con foto e dati personali, in modo che tutti possano conoscere il futuro dog host. Quindi noi supervisioniamo l’annuncio per valutare se sia coerente con il progetto e facciamo una telefonata a chi decide di ospitare i cani. Attualmente non abbiamo ricevuto alcuna lamentela per i servizi dei Dog Host di Bibulu, che sono anzi molto apprezzati.

 

Qualche numero del successo di Bibulu?
In 4 mesi sul mercato abbiamo registrato quasi 4000 utenti che hanno prenotato più di 500 notti. Il servizio funziona e bene, per questo dopo la Spagna ci stiamo allargando in Italia e in futuro il progetto è quello di sbarcare anche in Germania ed in Francia.