I ricoverati negli ospedali nella Regione Toscana potranno ora ricevere i propri animali.
Così ha deliberato la giunta regionale, sulla base del riconoscimento del valore assistenziale dei pets nei confronti delle persone ricoverate.

cani in ospedale

Animali in ospedale con regole precise: cani, gatti e gli altri pets che entrano in corsia devono essere registrati all’anagrafe degli animali di affezione e potranno incontrare i loro padroni solo in salette dedicate a questo servizio.
Per questa ragione solo gli ospedali toscani con spazi adibiti all’incontro con gli animali potranno offrire questo servizio, mentre le altre strutture dovranno adattarsi.
Ovviamente l’ultima parola per accettare gli animali in ospedale sarà del medico che, dopo aver verificato lo stato di salute del paziente, potrà dare la sua approvazione o meno alla visita.
Questi incontri potranno, infine, avvenire solo su appuntamento.

Regole giuste per un servizio più che giusto!

 

Samuele Tramontano