Grazie a una nuova legge regionale, in Friuli Venezia Giulia adesso gli animali domestici possono viaggiare sui mezzi pubblici.

Secondo la nuova legge, gli animali domestici possono usare i mezzi pubblici se sono al guinzaglio, muniti di museruola (o, in alternativa, con il trasportino) e con un regolare biglietto.

sad-dog“Tali accessori sono finalizzati a preservare sia l’incolumità degli altri passeggeri, sia degli stessi animali, molto spesso spaventati dai luoghi angusti ed affollati” spiega Alessandra Bozzola di Animalmania.it.

A parte poche specie, e degli esemplari destinati all’assistenza dei non vedenti, tutti gli animali domestici dovranno sottostare alle seguenti regole:

– ogni autobus non potrà ospitare più di due animali per volta, pena sanzioni pecuniarie
– i pets pagano il ticket (sono esclusi solo i “cani guida”)
– il proprietario è responsabile sia della pulizia della vettura, sia del comportamento del cucciolo
– qualora il mezzo sia sovraffollato, l’animale potrà essere allontanato
– guinzaglio e museruola sono obbligatori
– è concesso l’utilizzo del trasportino in sostituzione della museruola