L’allergia per gli animali domestici può essere a tutti gli effetti considerato un problema rilevate in Italia, dato che dall’ultimo Congresso Nazionale “Highlights in Allergy and Respiratory Diseases ” che ha avuto luogo a Genova, è emerso come in Italia il 10% delle persone allergiche lo sia proprio dei pets.

 

allergie pets

Qual è l’animale domestico più pericoloso? Il gatto. I mici sono fonte di allergia per circa il 5% delle persone allergiche nel nostro Paese, seguito dal cane (tra il 3 ed il 4%). Comincia ad essere rilevante, ossia intorno all’1%, anche il numero di allergie ai conigli ed ai criceti.

“Spesso una persona non ci pensa perché è sempre stata abituata a convivere con i pets – ha spiegato il Prof. Giovanni Passalacqua, del Dipartimento di Medicina Interna e Specialità Mediche di Genova –. I problemi iniziano quando i sintomi diventano complicati, come rinite grave e asma, ed allora si richiede l’intervento di uno specialista. Potrebbero però verificarsi anche casi da trattare con urgenza. È anche possibile che una persona non abbia sintomi per un lungo periodo della sua vita, e poi si verifichino in maniera inaspettata e dirompente”.